Guida al Fuorisalone (per chi non ama le folle)

L’attesa Milano Design Week è cominciata e la città si è subito riempita di turisti e fotografi pronti ad immortalarne ogni suo angolo.  Se però non siete amanti della confusione, visitare le installazioni potrebbe essere un grande problema!

Ecco una breve guida ai posti che fanno per voi e a quelli assolutamente da evitare!

1. LAMBRATE

Se non siete amanti del caos ma volete comunque visitare molti spazi, Lambrate è la soluzione che fa per voi. Essendo in una posizione non proprio comodissima, vanta molta più tranquillità rispetto al centro storico milanese. è raggiungibile da Duomo con la linea 54, da Piazza Fontana con il tram 23 oppure con la metro verde stazione Lambrate. L’unica cosa scomoda è la distanza: arrivati al capolinea dovrete seguire le frecce per circa un kilometro prima di arrivare alle installazioni.

Ecco qui qualche assaggio!

20150415_13314020150415_13295820150415_132946

Questa installazione ci ha colpito particolarmente perchè non ci crederete mai, ma è composta da più di 4000 pezzi tutti diversi tra loro, realizzati da più di 4000 persone diverse e stampati tutti in 3d! Il concept è quello che ognuno potrà stamparsi la propria casa: geniale!

20150415_125807fuorisalone 031fuorisalone 033

2. LA STATALE

L’università degli studi di Milano forse non è l’esempio più azzeccato di tranquillità, ma essendo il cortile molto spazioso evitate sicuramente l’effetto claustrofobico. E poi ne vale davvero la pena! Il nostro consiglio è: se volete evitare il caos visitatela di mattina. Verso le 9 è praticamente frequentata solo da studenti che si recano ai propri corsi! Noi ci siamo innamorate di questo rossetto roteante, e voi?

 

fuorisalone 001 fuorisalone 002 fuorisalone 005 fuorisalone 006 fuorisalone 019 fuorisalone 020

3. ORTO BOTANICO

L’orto Botanico è situato nel cortile dell’accademia. Nonostante il Brera District sia molto affollato, questa piccola oasi verde vi garantisce pace e tranquillità. La parte migliore è la camera delle meraviglie: al suo interno potrete odorare delle fragranze esotiche: il legno africano,la foresta di cipro, l’acqua miracolosa.. un’esperienza unica!

11117952_1075419275808098_1157152841_n 11164220_1075419285808097_1099717986_n

fuorisalone 022

4. GIOIA

Una zona un po’ trascurata ma che nasconde diverse sorprese. Se siete amanti della tecnologia non potete non visitare l’installazione EMBRACE di Samsung. Prendete la metro verde e scendete a GIOIA, percorrete la via Gioia verso Gae Aulenti e girate a destra in Via della Liberazione. Arrivati qui vivete la vostra esperienza a 360! (letteralmente, sarete circondati da schermi ad altissima risoluzione!)

Se vi resta un po’ di tempo dirigetevi in Gae Aulenti e successivamente in Corso Como: non potete assolutamente non entrare al 10 Corso Como, la galleria curata da Carla Sozzani. Oltre ad opere di molti stilisti potete osservare nella Casa Molino questa suggestiva opera: un giardino dorato verticale. Consiglio: salite sulla scala a chiocciola e rilassatevi sulla terrazza immersi negli storici cortili milanesi.

20150415_16005220150415_160040

Se non siete amanti del caos evitate assolutamente Tortona! Personalmente la ritengo una zona spettacolare ma decisamente troppo affollata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...