De Chirico e i suoi manichini

Presso Il Serrone della Villa Reale di Monza è possibile visitare la mostra dedicata a Giorgio de Chirico.

banner-sito

È un de Chirico inedito: oltre ai suoi celeberrimi manichini si possono ammirare diverse “vite silenti” e oggetti misteriosi.

It’s an unknown de Chirico: in fact we can admire the well known mannequins, some still lives and some mysterious objects.

 

(Pictures source: IlCittadino)

De Chirico è conosciuto in tutto il mondo soprattutto per i suoi manichini. Sono esseri complessi, androgini. Sono macchine, ma anche esseri soprannaturali. È il simbolo dell’uomo-automa contemporaneo.

De Chirico is known all around the world thanks to his mannquins. They are complex and androgynus beings. They are machines, but also soprannatural beings. It’s the icon of the contemporary man-automaton.

 

Il pittore li disegna a coppie, li separa, li articola, fornisce loro dei nomi. Il manichino, però, conserva sempre la sua prospettiva: può essere senza braccia o senza mani, la testa ovale senza lineamenti ma mantenuto su piani leggermente inclinati.

The painter draws them in couples, he divides them, he gives them their names. The mannequin always keep his perspective: he can be without arms or hands, with his oval head without features but kept on inclined plane.

I manichini però sono figure chiave anche nell’ambito della moda: non solo servono ad esporre abiti ma servono proprio a crearli.

Coco Chanel, per esempio, era solita tagliare pezzi di stoffa e attaccarli ai manichini con gli spilli. Se il risultato era di suo gusto chiamava qualcuno per cucirli, altrimenti li staccava e ricominciava dall’inizio.

Mannequins are key-figures in the fashion world too: they don’t have to show the pieces but also they can help to make them.

For example Coco Chanel was used to cut the fabric and attach it to the mannequins with some pins. If she liked the result she called somebody who could sew them, otherwise she removed everything and she started from the beginning again.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...