Dalla preistoria a Lady Gaga: l’evoluzione delle scarpe

La calzatura nasce nella Preistoria ed è presente anche in molte pitture rupestri.

Originariamente era composta da pelle animale e rafia o legno.

The footwear was born in the stone age and we can find it in a lot of rock arts.

Originally it was made of leather and raffia or wood.

101735531-0c48d135-5a2d-42c3-9463-6d8166695e45

Successivamente, invece, in Egitto si iniziano a decorare i sandali con l’argento: in questo modo, infatti, era possibile manifestare il proprio status sociale elitario.

I popolani di quel periodo, al contrario, andavano in giro scalzi.

Then in Egypt they started to decorate their sandals with silver. They could demonstrate their stutus.

People on the contrary used to walk barefoot.

download

Spostandoci in Medio Oriente, anche i Sumeri e i Babilonesi andavano in giro scalzi. Al contrario, gli Assiri, essendo un popolo di guerrieri, indossavano dei sandali.

In epoca greca si sente ancora l’influsso mediorientale. Le pelli erano conciate ed erano molto costose perciò la maggior parte della popolazione andava in giro senza calzature.

In età ellenica iniziano a spuntare nuove tipologie oltre ai sandali come le pantofole, le scarpe alte, da passeggio, colorate e non.

A Roma si percepisce l’influenza greca ed etrusca e si affaccia una nuova figura lavorativa: i cuoiari.

Le prime calzature erano le solae, suole di cuoio allacciate alla gamba.

Moving to the Middle East the Sumerians and the Babylonians used to walk barefoot. The Assyrians instead used to walk with sandals because they were soldiers.

During Greek period the influence from Middle East was still strong. Leather was tanned and it was very expensive so a lot of people used to walk barefoot.

During Hellenic period a lot of different type of shoes started to appear: loafers, high shoes, colored or not.

In Rome is it possible to feel the Greek and Etruscan influence.

The very first footwear was the solae, a leather sole tied to the leg.

calzature1

 

Poi ci furono i calcei e i mullei, dei calcei con la suola più spessa. Infine vennero inventati i calzari.

Then we have the calcei and the mullei. In the end we have the calzari.

calzature (1)

Anche in questo caso il tipo di calzatura indossata cambiava a seconda dello stato sociale: i popolani usavo i perones, i contadini e gli schiavi gli zoccoli di legno.

In this case too the type of footwear was depending on the status.

calzature (2)

La situazione rimane invariata fino al IX secolo quando appare la moda delle calzature alla Poulaine, con la punta così lunga che in alcuni casi provocava difficoltà nel camminare.

The sitution changed in 9th century when the footwear “a la Poulaine” appeared. They had the end so long that it was dangerous to walk with them.

800px-Medieval_shoe

Ma questo non è l’unico caso in cui vengono indossate calzature pericolose: basti pensare al XIII secolo quando le donne indossavano scarpe con tacchi così alti da aver bisogno di un accompagnatore per riuscire a camminare (non vi ricorda un po’ Lady Gaga con le famose Armadillo?)

But this isn’t the only example of dangerous shoes: just look at Lady Gaga with her Armadillo shoes!

Lady-Gaga-attends-the-Video-Music-Awards-in-12-inch-Alexander-McQueen-Armadillo-heels

Nel XV secolo la situazione cambia e gli uomini iniziano ad indossare stivali alti fino alla coscia o, in alternativa, le pianelle o pantofole.

Dal XVI secolo le scarpe iniziano ad essere sempre più decorate e impreziosite fino al XVIII in cui verranno usate delle massicce fibbie.

Proprio in questo periodo nascono le figure del calzolaio e dello stivalaio.

Nel XIX secolo, invece, abbiamo la diffusione degli stivaletti di cuoio per le signore mentre gli uomini indossano la scarpa stringata classica.

Durante tutto il XX secolo e ancora di più nel XXI secolo assistiamo a un’evoluzione rapidissima: nascono diversi modelli nuovi sia per uomo sia per donna.

Anche se bisogna ammettere che sono proprio queste ultime le più fortunate da questo punto di vista: bisogna infatti ammettere che le signore hanno una più ampia scelta per quanto riguarda le scarpe.

Ballerine, loafers, sneakers, tacchi di ogni misura, sandali alla schiava, sandali con tacco, zeppe, scarpe con plateau, aperte, chiuse, colorate e non.

Ma sopratutto non bisogna dimenticare la fantasia: oggi esistono scarpe di ogni forma, alcune davvero meravigliose, altre di dubbio gusto, ma sicuramente tutte ugualmente da ammirare.

In 15th century men started wearing thigh boots.

Then from 16th century shoes started to be more and more decorated til 18th century when they used strong buckles.

In the 19th century we have a large spread of leather boots for women and classic shoe laces for men.

During the 20th century and even more during the 21st century we have a very sudden evolution: we have a lot of new type of shoes for men and women.

Even if we have to admit that women are luckier from this point of view: we have a wider range of shoes to pick up from!

Ballerinas, loafers, sneckers, high heels, sandals, plateau shoes, open toe, decollete, colored or not.

But we don’t have to forget the fantasy! Today people have designed shoes of every shape: some of them are simply beautiful, some are kitsch, but they have to be all equally admired.

 

scivolo

fionda

cupcake

arpa

baseball capcoffee - diner

converse

dolce e gabbana

 

Le scarpe sono spesso di ispirazione per opere d’arte e disegni meravigliosi. È il caso della bravissima Ivana Dejanovic (potete ammirare altre sue opere su Facebook e Twitter) che ha fatto per noi questi bellissimi disegni. Davvero grazie di cuore!

Shoes are often a source of inspiration for beautiful work of arts and drawings. This is the case of the amazing Ivana Dejanovic (you can find more of her works on Facebook and Twitter) who drew these amazing drawings for us. Thank you so much!

content (1)

content (3)

content (2)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...