Bruges, the Venice of the North

Ciao a tutti!

Continuiamo il viaggio spostandoci verso un’altra città del Belgio, la bellissima Bruges (o Brugge).

Devo ammettere che mi ha piacevolmente sorpreso: non mi aspettavo potesse essere così carina!

Questa città è un antico borgo medievale da girare a piedi, in carrozza o in barca. È davvero una sensazione meravigliosa perdersi nelle sue stradine e scoprire piccoli angoli nascosti davvero sorprendenti.

Fortunatamente sono riuscita a vedere questo ridente luogo con il sole e devo ammettere che è stata davvero una bella esperienza.

Sicuramente da fare è il giro in barca nei canali, passando sotto i ponti (attenti alla testa, alcuni sono così bassi che è possibile sbattere contro!) e tra le strette vie che caratterizzano questa città. Infatti proprio per questo motivo è stata ribattezzata la Venezia del Nord.

Hello everybody!

Let’s go on with our travels session moving to another Belgian city that surprised me a lot, the beautiful Bruges (or Brugge).

I have to admit that it pleasantly surprised me: it was more beautiful than I was expecting.

This city is an old medieval village that you can visit on foot, by carriage or on a boat. It’s amazing getting lost in its small streets and discovering little hidden places.

Luckily I managed to visit it when it was sunny and I have to admit that it was a great experience.

If you go there you can’t miss the tour on the boat that leads you under bridges (mind your head, some of the bridges are quite short!) and in between the small streets that are typical of this city. In fact this is the reason why some people call Bruges the “Venice of the North”.

IMG_1527

Una delle zone più vive della città è sicuramente il Markt, la piazza principale, in cui sono situati il Belfort, la più importante torre di Bruges, alta 83 metri, da cui si può godere di una bellissima vista (dopo aver salito la bellezza di 366 scalini), e il Provinciaal Hof.

One of the most lively places in town is surely the Markt, the main square, in which you can admire the Belfort, the most important tower of the city, with its 83 metres of high, form which you can enjoy an amazing view (after climbing into 366 steps), and the Provincial House.

IMG_1768

IMG_1777

IMG_1715

Partendo dal Markt e percorrendo la Breidelstraat si raggiunge la piazza detta Burg su cui prospettano magnifici edifici tra cui il Gerechtshof (Palazzo di Giustizia), lo Stadhuis (il Municipio) e la Basiliek van het Heilig Bloed (Basilica del SS. Sangue).

Lo Stadhuis è uno dei più antichi del Belgio ed è qui che la città viene governata da più di 600 anni.

Il Belgio è conosciuto in tutto il mondo per le sue birre. Uno dei posti da visitare assolutamente è il The Beerwall, un locale molto carino in cui una parete è ricoperta da tutte le birre belghe esistenti. Da provare sicuramente è la Brugse de Zot, la birra prodotta proprio a Brugge.

Leaving the Markt and walking through Breidelstraat you can reach the Burg. Here you can admire the Gerechsthof (the Palace of Justice), the Stadhuis (the City Hall) and the Basiliek van het Heiling Bloed (the Sacred Blood Cathedral).

The Stadhuis is one of the most ancient in Belgium and this is the place from where the city has been ruled in the past 600 years.

Belgium is known all over the world for its beers. One of the places you have to see is the Beerwall, a lovely pub in which there are all the Belgian beers that are ever been made here. You can’t miss the Brugse de Zot, a beer that is produced in Brugge.

IMG_1729

IMG_1739

Per quanto riguarda il cibo, invece, uno dei piatti nazionali universalmente riconosciuti sono le patatine fritte: è facile imbattersi in posti davvero niente male in cui mangiare favolose patatine fritte.

In alternativa vi suggerisco Cambrinus, situato in Philipstockstraat. Offre una vastissima selezione di birre (più di 400), alcune anche praticamente sconosciute ma davvero deliziose, oltre a un menu ricco di piatti locali davvero gustosi. È consigliabile prenotare.

Talking about food, one of the national dishes are frites (don’t call them french fries! They’re different!). Actually it’s easy to find good places in which is possible to eat delicious frites.

As an alternative I suggest Cambrinus, located in Philipstockstraat. It offers a wide range of beers (more than 400), some of them are practically unknown but they’re very good. It is possible also to eat a lot of delicious Belgian dishes but it’s better to make a reservation.

IMG_1869

Per i più golosi, invece, consiglierei un giro in centro, in cui è possibile imbattersi ogni pochi metri in una cioccolateria: Bruges è infatti considerata la città del cioccolato per eccellenza. Potrete trovare cioccolato di tutti i sapori, colori e forme: basta ammirare queste (ottime) paperelle e questa riproduzione di una delle birre belghe più buone che io abbia mai assaggiato.

For people who has a sweet tooth, i would recommend a tour in the city centre. it’s possible to find a chocolaterie every few metres. Bruges is considered the city of chocolate par excellence. You can find chocolate with every taste, colors and shapes: just look at these cute little ducks and  these reproduction of one of the most delicious Begian beers I’ve ever tried.

IMG_1763

IMG_1764

Un’altra zona da visitare è il monastero, situato proprio appena fuori dal centro, lungo uno dei numerosi canali. È un luogo davvero tranquillo, immerso nel verde, in cui si possono trovare pace e silenzio.

Another place you can’t miss is the monastery that is next to one of the many canals. It’s a very quite place, surrounded bygreen trees, in which you can find peace and silence.

IMG_1840

Bruges è una delle città più romantiche al mondo. Immaginatevi passeggiare al tramonto, lungo i canali, attraversando ponti e scoprendo poco per volta la città…

Pensate che uno dei più famosi canali della città è infatti il Minnewater, chiamato più spesso “lago dell’Amore o degli innamorati”, dalla parola olandese Minne che vuol dire, appunto, amore.

Bruges is one of the most romantic cities in the world. Just imagine walking by at sunset, next to the canals, crossing bridges and discovering the city…

Just think about one of the most famous canals of the city that is called Minnewater. It’s more often called “Love or lovers lake”, from the dutch world “Minne” that means love.

IMG_1850

Inoltre è possibile imbattersi in statue che raffigurano il dio dell’Amore in questo delizioso punto della città. Non vi sembra romantico?

It’s also possible to find statues that represent the god of Love in this lovely place in the city. Don’t you think that is so romantic?

IMG_1815

Personalmente spero di tornare il prima possibile a Bruges…ne sono follemente innamorata!

Personally I’m looking forward to come back to Bruges…I literally fell for this city!

 

 

 

 

 

Annunci

One thought on “Bruges, the Venice of the North

  1. Pingback: Ad Amsterdam come Hazel e Augustus! | Art In High Heels

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...